Analisi emissioni gassose

Analisi emissioni in atmosfera


UNIVERLAB esegue analisi delle emissioni gassose su tutti i tipi di impianti industriali per assicurare il rispetto dei limiti imposti dall’autorizzazione ambientale, ed in particolare sono eseguite:

Emissioni gassose impianti industriali


Si definisce emissione in atmosfera: “qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa introdotta nell’atmosfera che possa causare inquinamento atmosferico” ed “emissione convogliata” ovvero l’emissione di un effluente effettuata attraverso uno o più appositi punti”. Ogni impianto che genera emissioni in atmosfera è tenuto a presentare preventiva richiesta di autorizzazione, per cui le aziende potranno essere soggette a:
  • Autorizzazioni ordinarie, il cui procedimento è descritto nell’art. 269 del D.Lgs. 152/2006
  • Autorizzazioni generali definite dall’art. 272 commi 2 e 3 per le attività in deroga elencate nella Parte II dell’Allegato IV alla Parte V del D.Lgs. 152/2006
Queste autorizzazioni confluiscono nell’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA), che l’azienda riceve per mezzo del SUAP. L’autorizzazione prescrive ad ogni azienda degli specifici adempimenti, che nella maggior parte dei casi si esplicitano in controlli annuali o biennali delle emissioni gassose. L'analisi delle emissioni in atmosfera svolta da UNIVERLAB include campionamento, analisi e quantificazione degli inquinanti, svolte con strumentazione tarata e certificata.
I tecnici UNIVERLAB affiancano il cliente per:
  • Stesura pratiche autorizzative
  • Controlli analitici emissioni in atmosfera per qualsiasi tipo di impianto industriale
  • Collaudi e controlli dei sistemi di abbattimento degli inquinanti
  • Verifiche QAL2, AST e QAL3 su sistemi di monitoraggio delle emissioni (SME) secondo il metodo UNI EN 14181
  • Stesura manuali di gestione per il sistema di monitoraggio delle emissioni in atmosfera

Vengono inoltre eseguiti analisi della qualità dell’aria, attraverso:


  • Monitoraggio con mezzo mobile
  • Rilevamento con centraline fisse automatizzate
  • Studi previsionali di dispersione degli inquinanti aerei
  • Analisi degli agenti biologici presenti nell’aria, delle sostanze odorigene (prove olfattometriche), dell’impatto acustico e dei contaminanti chimici dell’aria: PM 10, PM 2,5, monossido di carbonio, ossidi di azoto, anidride solforosa, benzene (VOC), ozono, metalli (piombo, arsenico, cadmio, mercurio, nichel), benzo(a)pirene

Richiedi informazioni